VanitasVanitas


VanitasIl monito della morte nello specchio infranto dell’artista una conferenza di Rosita Lappi

L’Associazione Culturale ContemporArt con il sostegno del Municipio 1 Genova Centro Est  presenta

Domenica 19 febbraio alle ore 17.00 presso Contemporart-Ospitale D’Arte-Villa Piaggio (Cso Firenze, 24) il quarto e ultimo incontro del ciclo di conferenze 2011-12 che approfondisce il rapporto tra arte e follia. Ingresso libero e gratuito.

La vanitas intrattiene con la morte un rapporto di feroce e intensa seduzione, essendo la caducità la verità ultima in cui lo sguardo incontra se stesso. Perché l’artista ne è così sedotto? Perpetuando il gioco fatuo di Narciso che nel rispecchiarsi in se stesso tragicamente ci rappresenta, l’arte porta la morte in dialogo con la vita e ne offre forme di inesauribile densità di senso.

Rosita Lappi è psicoterapeuta e psicoanalista, membro ordinario con funzioni di training della Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica (S.I.P.P.). E’ membro dell’International Association for Art and Psychology. Ha pubblicato numerosi saggi di psicoanalisi e arte su riviste specialistiche. Vive e lavora a Rimini. Nel 2009 ha fondato l’Associazione culturale Percorsi Estravaganti, con cui ha curato diversi eventi culturali e progetti artistici. Nel contesto di queste attività ha creato nel 2011 Aracne, rivista d’arte on line.

vanitas conferenza

sorry, no translation for this content

 

 

 

 

 

 

 

 

</br>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.