Costruttori di BabeleBuilders of Babel


Costruttori di Babele copertina libroDomenica 29 gennaio 2012, ContemporArt presenta

Costruttori di Babele
Architetture fantastiche
 e universi irregolari 

a cura di Gabriele Mina

Un ferroviere ligure che da cinquant’anni costruisce uno smisurato presepe con materiali di recupero. Un muratore messinese che trasforma la sua baracca in una casa dei sogni tra mosaici ed elefanti di cemento. Un contadino sardo che modella una donna di quindici metri fatta di colla e rete da pollaio…
Sono questi i «costruttori di Babele»: misconosciuti artisti autodidatti che hanno consacrato decenni della loro vita a un’opera totale, realizzando – fuori o ai confini dell’ufficialità e del mercato dell’arte – un proprio microcosmo. Storie inconsuete di «immaginazione abusiva» affidate a differenti ricercatori che si misurano sul racconto delle loro imprese, sul paesaggio in cui nascono, sul destino di quei fragili universi.

    

IL LIBRO

elèuthera, Milano 2011
232 pp., b/n e col., 16 €

Con saggi di Eva di Stefano, Cristina Calicelli, Daniela Rosi, Roberta Trapani, Bruno Montpied, Luisa Del Giudice, Bianca Tosatti.
Conversazioni con Gustavo Giacosa, Emanuela Iovino, Mario Turci, Teresa Maranzano, Antonio Benegiamo, Cesare Pietroiusti, Paolo Albani, Francesco Careri, Manuel Olivares, Michela Pasquali.

Gabriele Mina (gabrielemina@hotmail.com), antropologo, si è occupato dei rituali del tarantismo, della storia del corpo e della rappresentazione del diverso. È autore di vari saggi fra cui: Ossessioni. Un antropologo e un artista nel manicomio di Collegno (2009) e Elephant Man. L’eroe della diversità (2010). Cura il sito www.costruttoridibabele.net

 sorry, no translation for this content

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.